C.I.C.A. Bologna
Assistenza tecnica e servizi per lo sviluppo delle imprese, dal 1949




Approfondimenti

  • 16/06/2015

    REGOLAMENTO 1357/2014 – CARATTERISTICHE DI PERICOLO DEI RIFIUTI

    Il Regolamento Commissione UE n. 1357/2014 del 18 dicembre 2014 (applicabile dal primo giugno 2015), sostituisce l’allegato III della direttiva 2008/98/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa alle caratteristiche di pericolo dei rifiuti.

    Le principali novità introdotte riguardano:

    - la ridefinizione di alcune classi di pericolo,

    - l’introduzione di criteri relativi all’attribuzione delle classi di pericolo,

    - l’introduzione di codici di indicazioni di pericolo che sostituiscono le «vecchie» frasi R,

    - il cambiamento dei limiti di concentrazione per alcune classi di pericolo,

    - la ri-denominazione delle caratteristiche di pericolo da H ad HP.

    (segue)

    
    
    

     

Le Ultime da Infocica


Ultime notizie

  • 03/08/2015

    Al via il “Credito d’imposta per la ricerca e lo sviluppo”

    Con il Decreto 27/05/2015, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha dato attuazione al credito d'imposta per attività di ricerca e sviluppo.

    Possono beneficiare dell'agevolazione tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano nonché dal regime contabile adottato, che effettuano investimenti in attività di ricerca e sviluppo a decorrere dal periodo d'imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014 e fino a quello in corso al 31 dicembre 2019
    Il credito d'imposta spetta fino ad un importo massimo annuale di euro 5 milioni per ciascun beneficiario, ed è riconosciuto a condizione che la spesa complessiva per investimenti in attività di ricerca e sviluppo effettuata in ciascun periodo d'imposta in relazione al quale si intende fruire dell'agevolazione ammonti almeno ad euro 30.000 ed ecceda la media dei medesimi investimenti realizzati nei tre periodi d'imposta precedenti a quello in corso al 31 dicembre 2015 ovvero nel minore periodo, così come descritto nel Decreto.

    Il credito d'imposta deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d'imposta nel corso del quale sono stati sostenuti i costi.

    Il Servizio Infocica consente di essere informati in maniera tempestiva su tutte le opportunità che i Bandi comunitari, nazionali e regionali offrono alle imprese e agli enti locali di tutta Italia. Per maggiori informazioni sul Servizio potete chiamare il numero 051 520330 - int. 1 o scrivere a infocica@cicabo.it.

     
  • 25/03/2015

    In arrivo il credito d'imposta per le bonifiche d'amianto

    Il Governo ha presentato al Senato un emendamento al collegato Ambientale che introduce due tipi di incentivi per le bonifiche d’amianto: arriva un credito d’imposta del 50 per cento delle spese sostenute per i soggetti titolari di reddito d’impresa che effettuano nel 2016/2018 interventi di bonifica d’amianto sulle aree produttive e viene creato un fondo da oltre 5 milioni e mezzo di euro nel 2015 e circa 6 milioni per gli anni 2016/2017 provenienti dalle disponibilità del ministero dell’Ambiente per finanziare gli interventi sugli edifici pubblici
    Il Servizio Infocica consente di essere informato in maniera tempestiva su tutte le opportunità che i Bandi comunitari, nazionali e regionali offrono alle imprese e agli enti locali di tutta Italia. Per maggiori informazioni sul Servizio potete chiamare il numero 051 520330 - int. 1 o scrivere a infocica@cicabo.it.

     
 
 

C.I.C.A. BOLOGNA   -   cicabo@cicabo.it
Sede legale e operativa: Via delle Lame, 118 - 40122 Bologna - Tel. +39 051.520330 - Fax +39 051.520054
Sede operativa: Via Messidoro, 8/C - 44124 Ferrara - Tel. +39 0532.978607 - Fax +39 0532.978454
P.iva: 00557590379 - Registro imprese di Bologna, CCIAA: BO numero: 84962 - Capitale sociale € 23.902,00 I.V. - cookie policy